2017-03-16 11:03:57
Quanto viene usato Facebook come motore di ricerca?
Essere o non essere presente su Facebook: questo è il dilemma. E se Facebook fosse usato più di Google per le ricerche?

Ci sono aziende che rifiutano di essere su Facebook. Cosa si perdono?

Ne abbiamo già parlato alcune volte: un'azienda non deve per forza presidiare tutti i social network esistenti, ma deve fare una scelta sulla base delle esigenze e delle strategie. Anche perché - ricordiamolo ancora una volta - iscriversi a molti canali social e poi non avere tempo per aggiornarli è controproducente per la propria immagine. Meglio esserci poco e bene piuttosto che esserci tanto e male.

Non sta a noi indicare quale social sia meglio o peggio: a parte che non esiste una distinzione univoca tra "migliore" e "peggiore", la scelta della tipologia di social varia da azienda ad azienda (inutile essere presenti su youtube se non si hanno video da caricare, per intenderci).

ALZI LA MANO CHI...

Alzi la mano chi non ha mai effettuato una ricerca tramite il form di ricerca di Facebook. Parliamo di ricerche di tutti i tipi: brand, prodotti, servizi, locali, aziende. Oltre che di persone, prima e originaria funzionalità del social.

Facebook con il tempo ha raffinato il proprio motore di ricerca interno: anche se non sai il nome esatto dell'azienda o cerchi un servizio localizzato in una provincia è in grado di fornirti risultati vicino al tuo bisogno. Ma in questo senso Facebook non è ancora Google: se digiti "acciaio brescia" su Google hai centinaia di risultati, se digiti la stessa cosa su Facebook sono visibili solo le pagine che hanno usato queste parole chiave nel nome, nelle categorie e nell'indirizzo. Cioè molto poche.

Prima o poi Facebook raggiungerà i livelli di Google?

FACEBOOK COME GOOGLE?

Al momento questo non ci interessa. Ci interessa invece far vedere alle aziende che non sono presenti su Facebook che rischiano di perdersi grosse possibilità, per diversi motivi:

  • L'utente spesso effettua ricerche in Facebook, ancora prima che in Google;
  • Le pagine Facebook si indicizzano bene nei motori di ricerca;
  • Molti utenti vedono in Facebook il servizio clienti più immediato, ancora prima di e-mail, numero di telefono, chat sul sito.

Ma come funziona la ricerca tramite form di Facebook?

FORM DI RICERCA DI FACEBOOK

È sufficiente entrare nella home page di Facebook, dove è presente il proprio stream di notizie, per vedere in alto la barra di ricerca bianca su sfondo blu. La dicitura che compare attualmente (marzo 2017) è "Cerca persone, luoghi e cose". 

Digita il nome di un brand o di un servizio che stai cercando, ad esempio "pulizie milano": immediatamente vengono forniti dei primi risultati in cui, come si evince, spiccano i brand che hanno inserito queste parole chiave nel nome della pagina. Attualmente le aziende vengono proposte come "luoghi", in riferimento al fatto che si sono iscritte specificando una sede, un po' come avviene in Google MyBusiness.

Se non si è soddisfatti dai risultati, si può cliccare in basso su "trova altri risultati per pulizie milano": si ottengono così altri risultati e in più la possibilità di filtrare tra persone, pagine, luoghi, gruppi, app, eventi. I risultati che prima venivano classificati come "luoghi" ora si trovano sotto "pagine".

FACEBOOK: ESSERCI? E COME?

La faccenda si fa complicata. Perché non basta esserci, ma bisogna "esserci" nel modo corretto

Ad esempio, a meno che tu non sia un brand ultra conosciuto come la Coca-Cola, allo stato attuale delle cose è consigliabile inserire nel nome della pagina la provincia o le province presso cui operi. Le parole chiave del nome in Facebook sono ancora importantissime, molto di più di altri parametri di cui invece Google tiene conto (testi, contenuti, link provenienti da siti autorevoli, etc). Se la tua attività è a livello nazionale, gioca sulle parole chiave, dando un'occhiata a cosa fanno i concorrenti e facendoti aiutare da un bravo SEO & Social Media Manager.

Cosa ci riserva il futuro di Facebook? Intanto non restiamo a guardare: costruiamo anche qui la nostra identità aziendale, per far crescere la possibilità di essere trovati.

Autore: Claudia Martinelli
Post dal Blog: Web per Professionisti, PMI e grandi aziende
416 persone hanno letto questo post.
ALTRI BLOG
Card e Tessere
Email Marketing
Essere Web Agency
Web per Professionisti, PMI e grandi aziende
AUTORI


OB2.IT - P.IVA - 02948750985
Sito conforme al prov. n. 229 - 08/05/2014 Codice Privacy in quanto utilizza esclusivamente cookies tecnici
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001